Chiama Subito 339 1526116

Home » Fotovoltaico » Pannelli solari fotovoltaici

Pannelli solari fotovoltaici

Pannelli solari fotovoltaici: qual è il loro utilizzo? Come funzionano? Quanti tipi esistono, al giorno d’oggi, in commercio.

Importanza dei pannelli solari fotovoltaici: una forza risparmio anche per le risorse del pianeta

Già noti ed in uso da decenni in molte nazioni europee e non solo, a partire dalla seconda metà degli anni duemila gli impianti fotovoltaici hanno avuto un largo utilizzo anche in Italia: essi hanno permesso, a privati ed aziende, di utilizzare l’energia elettrica prodotta dai pannelli solari fotovoltaici che li costituiscono sia per il proprio fabbisogno energetico sia per la vendita a terzi.

L’importanza del loro utilizzo è molto semplice. Un piccolo impianto fotovoltaico permette all’utente privato medio che in genere utilizza un impianto di 3 KW, di salvaguardare l’ambiente riducendo le emissioni di CO2 di circa 1300 Kg all’anno e di risparmiare oltre 500 euro annui sulla propria bolletta energetica. L’investimento che l’utente andrà a sostenere sfruttando quest’importantissima tecnologia, in genere viene ammortizzato, tenendo conto delle particolari detrazioni fiscali sull’istallazione di pannelli solari fotovoltaici, in circa cinque anni per gli impianti più piccoli.

Costi dei pannelli solari fotovoltaici: quanto si andrà a spendere in media?

Rispondere a questa domanda non è molto semplice, perché per essere esatti bisognerebbe tenere conto di vari fattori relativi sia alle varie tipologie che potranno costituirlo e sia alle sue dimensioni.

In genere, più piccolo sarà l’impianto e maggiore sarà il peso da sostenere per servizi come la progettazione e l’installazione ma minore sarà il costo da sostenere per i moduli da utilizzare; al contrario, più grande sarà l’impianto e più alto sarà il costo per i moduli in numero maggiore che lo andranno a costituire.

I moduli fotovoltaici, a seconda della potenza, incideranno sui costi in una percentuale che oscilla tra il 40-60% a seconda della potenza che saranno in grado di produrre.

Tipologie di pannelli solari fotovoltaici e installazione

Vista l’importanza di questi prodotti – e ciò che essi sono in grado di fare sul nostro portafogli ma anche sulle risorse del pianeta, agendo nel totale rispetto dell’ambiente – per la progettazione e installazione di impianti prodotti con pannelli solari fotovoltaici dobbiamo affidarci a ditte specializzate, che si siano aggiornate dal punto di vista tecnico, utilizzando tra le varie tipologie di moduli fotovoltaici, quelle più innovative e adatte all’impianto progettato per le nostre esigenze.

Vediamo adesso le tipologie più diffuse di pannelli fotovoltaici oggi in commercio:

  • Pannelli fotovoltaici monocristallini. Questi sono formati da decine di celle fotovoltaiche monocristalline, aventi forma circolare oppure ottagonale con una colorazione uniforme nera o blu scuro, e sono composte da un singolo cristallo di silicio che grazie alla sua purezza li rende altamente efficienti. Solitamente i moduli standard di dimensioni 160 cm x 85cm, hanno una potenza media di 150-180Watt,pesando meno di 20 kg.
  • Pannelli fotovoltaici policristallini. Essi sono costituiti da celle policristalline o anche dette multi cristalline, formate da un insieme di più cristalli di silicio che danno una minor purezza causando un rendimento inferiore rispetto a quello ottenuto con le celle fotovoltaiche monocristalline. Hanno forme differenti ed un colore blu intenso cangiante e grazie a quanto investito in sviluppo e ricerca, i costi si sono abbassati riuscendo a raggiungere livelli di buona efficienza.
  • Pannelli fotovoltaici a film sottile. Questo tipo di pannelli viene in genere prodotto attraverso  pannello monolitico, vale a dire un pannello creato con un materiale semiconduttore che viene apposto su un supporto vetroso o polimerico. Questa tecnologia si differenzia da quella formata da pannelli con strutture cristalline, nelle quali si inserivano più celle all’interno di uno stesso pannello. Essi possono essere prodotti con tre tipi di celle solari che hanno un’efficienza energetica che oscilla dal 13% al 19,9%.
  • Pannelli fotovoltaici a concentrazione. Sono impianti costituiti da composti da un insieme di moduli in cui la luce solare è concentrata, attraverso sistemi ottici, su celle fotovoltaiche, da uno o più gruppi di conversione di corrente che da continua passa ad alternata. Qui i raggi del sole non colpiscono direttamente le celle ma sono concentrati da particolari sistemi ottici. Questa tecnologia non necessita del silicio e pertanto, con l’utilizzo di questi pannelli, si va a minimizzare la spesa.